Privacy 2017-07-03T21:05:02+00:00

Privacy

Informativa a tutela della Privacy

Gentile Visitatore, ai sensi del Codice in Materia di Protezione dei Dati Personali (Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196) e successive modifiche (di seguito: “la Legge”), desideriamo informarLa che i dati personali che Lei (di seguito: “l’Interessato”) spontaneamente ci comunicherà mediante posta elettronica, attraverso i form presenti in questo sito, telefonicamente o con qualsiasi altro mezzo saranno oggetto di trattamento da parte di ALBERTO CRUGNOLA (di seguito: “il Titolare”).
Qui di seguito descriviamo le operazioni di trattamento che saranno svolte dal Titolare e le finalità delle stesse:
a) il Titolare procederà alla raccolta, conservazione ed archiviazione dei Suoi dati personali. Detto trattamento potrà essere finalizzato, conformemente alle intenzioni da Lei manifestate, al mero scambio di informazioni e di contatti di natura commerciale ovvero alla gestione di trattative pre-contrattuali in funzione della Sua eventuale richiesta di fruire dei servizi offerti dal Titolare;
b) il trattamento dei Suoi dati potrà inoltre essere finalizzato all’invio di comunicazioni promozionali e, in genere, di marketing relativo alle iniziative e ai nuovi servizi offerti dal Titolare, sempre che Lei non manifesti la Sua opposizione al ricevimento di dette informazioni.
I dati personali spontaneamente inviati dall’Interessato potranno essere oggetto di comunicazione a soggetti terzi (a titolo di esempio: programmatori, web designers, consulenti in materia commerciale, ecc.) di cui il Titolare potrà avvalersi per l’esecuzione delle operazioni elencate ai punti a) e b).
I dati personali spontaneamente inviati dall’Interessato non saranno comunicati a terzi, né saranno oggetto di diffusione, a entità esterne alla organizzazione del Titolare, per le finalità di cui al punto b) (invio di comunicazioni commerciali).
Il conferimento dei dati personali ha di norma natura facoltativa; tuttavia, in taluni casi, il rifiuto di conferire i dati potrà comportare l’impossibilità di usufruire di determinati servizi, quali: la navigazione in aree del sito, la richiesta di informazioni specifiche, la formulazione di offerte, ecc.
Il trattamento e la comunicazione sopra descritti riguarderanno unicamente dati comuni: la presenza di eventuali dati idonei a rivelare lo stato di salute, l’origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, le opinioni politiche, la vita sessuale o di informazioni comunque qualificabili come dati sensibili o giudiziari ai sensi della Legge, comporterà infatti la cancellazione del relativo messaggio.
Il Titolare non effettua trattamenti di dati con l’ausilio di strumenti elettronici volti a definire il profilo o la personalità dell’interessato, o ad analizzare abitudini o scelte di consumo, ovvero a monitorare l’utilizzo di servizi di comunicazione elettronica, con esclusione dei trattamenti tecnicamente indispensabili per fornire i servizi medesimi agli utenti.
Le operazioni di trattamento sopra descritte si svolgeranno in conformità con quanto previsto dalla Legge e saranno effettuate sia manualmente che con l’ausilio di mezzi informatici e telematici. I dati infatti potranno essere conservati sia in archivi cartacei, sia in archivi elettronici, in modo da consentire, laddove necessario, la individuazione e la selezione di dati aggregati, per il tempo non eccedente la durata e le necessità del trattamento.
Il trattamento sarà effettuato direttamente dall’organizzazione del Titolare, con l’ausilio dei propri incaricati.
Esso avverrà con logiche strettamente correlate alle finalità indicate e con modalità che garantiscano la sicurezza e la riservatezza dei dati medesimi, attraverso l’adozione di misure idonee ad impedire l’alterazione, la cancellazione, la distruzione, l’accesso non autorizzato o il trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.
L’Interessato è reso consapevole del fatto che la trasmissione di dati tramite Internet non può raggiungere livelli di sicurezza assoluti. Pertanto è onere dell’Interessato verificare la correttezza dei dati personali che lo riguardano ed, eventualmente, rettificarli, aggiornarli o, comunque, modificarli nel corso del trattamento. il Titolare non può infatti considerarsi tenuto ad altra prestazione che non sia la puntuale e corretta applicazione degli standard di sicurezza imposti dalla normativa in vigore.
Comunicando i propri dati personali, l’Interessato conferisce il consenso al trattamento dei medesimi nei modi e nei termini indicati nelle lettere a) e b) della presente Informativa.
La preghiamo di volerci segnalare, con l’invio dei dati, l’eventuale rifiuto del consenso al trattamento per la finalità descritta alla lettera b) (eventuale invio di comunicazioni promozionali).
Si ricorda che chiunque invii i propri dati personali potrà in ogni momento esercitare i diritti riconosciuti dalla Legge, riportati in calce alla presente Informativa, rivolgendo richiesta scritta al seguente indirizzo di posta elettronica: info@albertocrugnola.it 

Ciascun Interessato potrà comunque esercitare, in ogni momento, con l’invio di una e-mail indirizzata a info@albertocrugnola.it,  il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale promozionale, di vendita diretta oppure per il compimento di indagini di mercato o di comunicazione commerciale interattiva.

 

Cookies
Come avviene nella maggior parte dei siti web, il Titolare raccoglie informazioni relative alla navigazione del Vostro browser su questo sito, per pure finalità statistiche. La raccolta delle informazioni è possibile anche grazie all’utilizzo dei cosiddetti Cookies. Un “cookie” è un piccolo file di dati trasferito sul disco rigido del proprio computer quando si accede ad un sito internet. Si tratta di dati “a carattere non personale” in quanto non permettono l’identificazione individuale dell’Interessato: i dati raccolti riguardano – a titolo non esaustivo – la collocazione geografica del fornitore di accesso a internet del visitatore, il tipo di browser utilizzato, l’indirizzo IP, le pagine visitate, ecc. Le informazioni così raccolte, su base aggregata, consentono di analizzare la navigazione sul sito. Nel tempo ciò può favorire il miglioramento dei contenuti del sito e renderne più semplice l’uso.
Anche le società che inviano contenuti al nostro sito e quelle raggiungibili mediante links dalle nostre pagine possono utilizzare i “cookies”. In questo caso, l’utilizzo dei “cookies” esula dal nostro controllo.
La maggior parte dei browsers accettano automaticamente i cookies, ma è possibile anche rifiutarli del tutto, o accettarne selettivamente solo alcuni, agendo sulle preferenze nel proprio browser. Se l’Interessato inibisce il caricamento dei cookies, alcune componenti del sito potrebbero essere non disponibili e certe pagine potrebbero risultare incomplete. Nei seguenti siti è possibile trovare informazioni sui browsers più diffusi e su come impostarli rispetto ai cookies:
– Microsoft Internet Explorer: http://www.microsoft.com/info/it/cookies.htm
– Netscape Navigator: http://www.netscape.com/legal_notices/cookies.html

Siti di Terzi
Questo sito contiene collegamenti con siti di terze parti per ulteriore convenienza ed informazione. Quando l’Interessato utilizza questi collegamenti, lascia il sito del Titolare. Accedendo ad un sito diverso l’Interessato deve ricordare che, anche se questo contiene riferimenti all’organizzazione del Titolare, il Titolare non ha il controllo sul contenuto e non è responsabile delle procedure relative alla privacy di quel sito. Si consiglia di esaminare attentamente le procedure sulla privacy di ogni sito che viene visitato. Tali siti possono inviare i loro “cookies” agli utenti, raccogliere dati o richiedere informazioni personali.

CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI
(Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196)

Art. 7 (Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti)
1. L’interessato ha diritto di ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2. L’interessato ha diritto di ottenere l’indicazione:
a) dell’origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell’articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
3. L’interessato ha diritto di ottenere:
a) l’aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l’integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l’attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
4. L’interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

 

Art. 13 (Informativa)
1. L’interessato o la persona presso la quale sono raccolti i dati personali sono previamente informati oralmente o per iscritto circa:
a) le finalità e le modalità del trattamento cui sono destinati i dati;
b) la natura obbligatoria o facoltativa del conferimento dei dati;
c) le conseguenze di un eventuale rifiuto di rispondere;
d) i soggetti o le categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati, e l’ambito di diffusione dei dati medesimi;
e) i diritti di cui all’articolo 7;
f) gli estremi identificativi del titolare e, se designati, del rappresentante nel territorio dello Stato ai sensi dell’articolo 5 e del responsabile. Quando il titolare ha designato più responsabili è indicato almeno uno di essi, indicando il sito della rete di comunicazione o le modalità attraverso le quali è conoscibile in modo agevole l’elenco aggiornato dei responsabili. Quando è stato designato un responsabile per il riscontro all’interessato in caso di esercizio dei diritti di cui all’articolo 7, è indicato tale responsabile.
2. L’informativa di cui al comma 1 contiene anche gli elementi previsti da specifiche disposizioni del presente codice e può non comprendere gli elementi già noti alla persona che fornisce i dati o la cui conoscenza può ostacolare in concreto l’espletamento, da parte di un soggetto pubblico, di funzioni ispettive o di controllo svolte per finalità di difesa o sicurezza dello Stato oppure di prevenzione, accertamento o repressione di reati.
3. Il Garante può individuare con proprio provvedimento modalità semplificate per l’informativa fornita in particolare da servizi telefonici di assistenza e informazione al pubblico.
4. Se i dati personali non sono raccolti presso l’interessato, l’informativa di cui al comma 1, comprensiva delle categorie di dati trattati, è data al medesimo interessato all’atto della registrazione dei dati o, quando è prevista la loro comunicazione, non oltre la prima comunicazione.
5. La disposizione di cui al comma 4 non si applica quando:
a) i dati sono trattati in base ad un obbligo previsto dalla legge, da un regolamento o dalla normativa comunitaria;
b) i dati sono trattati ai fini dello svolgimento delle investigazioni difensive di cui alla legge 7 dicembre 2000, n. 397, o, comunque, per far valere o difendere un diritto in sede giudiziaria, sempre che i dati siano trattati esclusivamente per tali finalità e per il periodo strettamente necessario al loro perseguimento;
c) l’informativa all’interessato comporta un impiego di mezzi che il Garante, prescrivendo eventuali misure appropriate, dichiari manifestamente
sproporzionati rispetto al diritto tutelato, ovvero si riveli, a giudizio del Garante, impossibile.

 

Art. 23 (Consenso)
1. Il trattamento di dati personali da parte di privati o di enti pubblici economici è ammesso solo con il consenso espresso dell’interessato.
2. Il consenso può riguardare l’intero trattamento ovvero una o più operazioni dello stesso.
3. Il consenso è validamente prestato solo se è espresso liberamente e specificamente in riferimento ad un trattamento chiaramente individuato, se è documentato per iscritto, e se sono state rese all’interessato le informazioni di cui all’articolo 13.
4. Il consenso è manifestato in forma scritta quando il trattamento riguarda dati sensibili.

 

Art. 24 (Casi nei quali può essere effettuato il trattamento senza consenso)
1. Il consenso non è richiesto, oltre che nei casi previsti nella Parte II, quando il trattamento:
a) è necessario per adempiere ad un obbligo previsto dalla legge, da un regolamento o dalla normativa comunitaria;
b) è necessario per eseguire obblighi derivanti da un contratto del quale è parte l’interessato o per adempiere, prima della conclusione del contratto, a specifiche richieste dell’interessato;
c) riguarda dati provenienti da pubblici registri, elenchi, atti o documenti conoscibili da chiunque, fermi restando i limiti e le modalità che le leggi, i regolamenti o la normativa comunitaria stabiliscono per la conoscibilità e pubblicità dei dati;
d) riguarda dati relativi allo svolgimento di attività economiche, trattati nel rispetto della vigente normativa in materia di segreto aziendale e industriale;
e) è necessario per la salvaguardia della vita o dell’incolumità fisica di un terzo. Se la medesima finalità riguarda l’interessato e quest’ultimo non può prestare il proprio consenso per impossibilità fisica, per incapacità di agire o per incapacità di intendere o di volere, il consenso è manifestato da chi esercita legalmente la potestà, ovvero da un prossimo congiunto, da un familiare, da un convivente o, in loro assenza, dal responsabile della struttura presso cui dimora l’interessato. Si applica la disposizione di cui all’articolo 82, comma 2;
f) con esclusione della diffusione, è necessario ai fini dello svolgimento delle investigazioni difensive di cui alla legge 7 dicembre 2000, n. 397, o, comunque, per far valere o difendere un diritto in sede giudiziaria, sempre che i dati siano trattati esclusivamente per tali finalità e per il periodo strettamente necessario
al loro perseguimento, nel rispetto della vigente normativa in materia di segreto aziendale e industriale;
g) con esclusione della diffusione, è necessario, nei casi individuati dal Garante sulla base dei principi sanciti dalla legge, per perseguire un legittimo interesse del titolare o di un terzo destinatario dei dati, anche in riferimento all’attività di gruppi bancari e di società controllate o collegate, qualora non prevalgano i diritti e le libertà fondamentali, la dignità o un legittimo interesse dell’interessato;
h) con esclusione della comunicazione all’esterno e della diffusione, è effettuato da associazioni, enti od organismi senza scopo di lucro, anche non riconosciuti, in riferimento a soggetti che hanno con essi contatti regolari o ad aderenti, per il perseguimento di scopi determinati e legittimi individuati dall’atto costitutivo, dallo statuto o dal contratto collettivo, e con modalità di utilizzo previste espressamente con determinazione resa nota agli interessati all’atto dell’informativa ai sensi dell’articolo 13;
i) è necessario, in conformità ai rispettivi codici di deontologia di cui all’allegato A), per esclusivi scopi scientifici o statistici, ovvero per esclusivi scopi storici presso archivi privati dichiarati di notevole interesse storico ai sensi dell’articolo 6, comma 2, del decreto legislativo 29 ottobre 1999, n. 490, di approvazione del testo unico in materia di beni culturali e ambientali o, secondo quanto previsto dai medesimi codici, presso altri archivi privati.

 

Il Titolare non concede in licenza e non vende informazioni sui suoi utenti.
Se vuole saperne di più sulla normativa sulla Privacy, consulti il sito: Sito Ufficiale del Garante per la protezione dei dati personali.